Blog | Affitto? compro? l’uno e l’altro: L’affitto con riscatto

Se non si dispone del capitale iniziale necessario per comprare casa, una valida alternativa è la formula rent to buy o affitto con riscatto.

si tratta di un istituto a metà strada tra il mutuo e l’affitto: il futuro acquirente paga un canone mensile leggermente superiore a quello di mercato e ha la possibilità, dopo un certo numero di anni, di “riscattare” la casa ad una somma già pattuita, scontando parte dei canoni già corrisposti al proprietario. ma il mondo in parte inesplorato, e non del tutto normato, dell’affitto con riscatto presenta molteplici opzioni

le varie opzioni
chi acquista casa tramite l’affitto con riscatto può scegliere tra due diverse opzioni

  1. acquisto con riscatto con opzione -all’acquirente è concessa la possibilità di tramutare in qualsiasi momento la locazione in una compravendita e i canoni già versati sono un anticipo per l’acquisto. l’acquirente ha il vantaggio di poter scegliere se acquistare o meno l’immobile. lo svantaggio per quest’ultimo è che non potrà pretendere il rimborso delle somme già versate, mentre per il venditore che sarà difficile riottenere la disponibilità dell’immobile.dal punto di vista fiscale, le imposte sono inizialmente come locazione e in seguito come acquisto, mentre l’imposta di proprietà è a carico del venditore
  2. acquisto con riscatto con preliminare– presenta gli stesi vantaggi e obblighi fiscali dell’affitto con opzione, ma è necessario specificare che il contratto è prelimare per non rischiare ipoteche e trascrizioni pregiudiziali a carico del venditore. un’alternativa per risolvere questa situazione è la trascrizione nei registri immobiliare, ma “la protezione” è limitata a 3 anni
  3. acquisto con riscatto automatico: nel contratto è presente una clausola che prevede il passaggio di proprietà automatico dell’immobile dal venditore/locatore all’acquirente al raggiungimento di un determinato numero di canoni
  4. con riserva di proprietà: nel contratto è presente una clausola che la vendita e il conseguente passaggio di proprietà è posto in essere solo con il pagamento dell’ultima rata

idealista.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *